Fondo per le Vittime del Terrorismo

Cosa

Nel 2002, i leader del Keren Hayesod-United Israel Appeal, le federazioni ebraiche americane e la comunità ebraica globale si sono uniti e per mezzo dell’Agenzia Ebraica hanno creato il Fondo per le Vittime del Terrorismo. Lo scopo è fornire alle vittime assistenza finanziaria e psicologica immediata – l’aiuto arriva al massimo in 48 ore – e terapie a lungo termine per superare il trauma e migliorare la qualità di vita.

perché

Il terrorismo è una minaccia quotidiana in Israele. Centinaia di vittime di questi vili atti lottano a lungo per riprendersi dal trauma subito per poter continuare la a vivere nel modo più normale possibile. Il numero di famiglie che richiedono supporto continua ad aumentare perché il carico emotivo è enorme. Da quando è stato creato, il Fondo ha dato aiuto a oltre 1.000 bambini, 8.500 famiglie, ed erogato più di 18 milioni di dollari.

come

Nel processo di guarigione, bambini e adulti rinforzano la loro capacità di resilienza, alleviano lo stress, superano sensazioni di isolamento e migliorano l’interazione sociale grazie ad attività che sono sia terapeutiche che ludiche. I partecipanti imparano a sperimentare gioia all’indomani di un trauma o di una perdita. Oltre a percorsi personalizzati, le sessioni di gruppo ricoprono un ruolo integrale nel processo di riabilitazione.

Le terapie più specifiche includono:

  • Terapia equestre

  • Idroterapia

  • Arricchimento musicale

  • Lezioni di danza

  • Arteterapia

  • Pet Therapy

Il personale del Fondo per le Vittime del Terrorismo è in contatto costante con gli assistenti sociali che seguono i pazienti.

Una donazione di 1.350 Euro serve per la riabilitazione di una persona, per aumentarne la resilienza e superare le difficoltà.

Donazioni di qualsiasi entità sono fondamentali per supportare il programma.

Questo progetto è in collaborazione con il Governo di Israele e le autorità locali.

mersin escort - escort