[separator style=”center” title=”Solidarietà al nostro Cesare”]

Caro Cesare,
per anni sei stato il nostro apprezzato rappresentante nella Capitale. Vedere oggi che sei stato oggetto di insulto da parte di ignoranti ci riempie di tristezza. A te vanno la nostra solidarietà e la nostra gratitudine. Come ebrei, come attivisti del Keren Hayesod e come semplici cittadini.
Con affetto
Andrea Jarach e il Consiglio e i collaboratori del Keren Hayesod Italia

Articolo Corriere della Sera 2 Novembre 2015