[separator style=”center” title=”Riapertura dell’economia di Israele in 4 fasi”]

In Israele, come in Italia, si sta pianificando la fase di riapertura per far ripartire l’economia dopo la quarantena forzata a causa della pandemia. Il Ministero delle Finanze israeliano ha messo a punto un piano in quattro fasi per rimettere in moto il paese con cautela cercando di evitare che i contagi aumentino.

Le quattro fasi sono:

1) L’apertura dei centri commerciali e dei mercati all’aperto. I lavoratori palestinesi della Cis-Giordania potranno tornare a lavorare nei cantieri e nell’edilizia.

2) Riapertura delle scuole con classi a gruppi limitati. Riapriranno i centri sociali. Si potrà riprendere a visitare le riserve naturali e i musei. Saranno permesse le visite non urgenti come la fisioterapia.

3) Riapriranno i cinema, i teatri, le palestre, i ristoranti, i bar e riprenderanno i voli, ma solo quelli essenziali.

4) Gli ultimi a riaprire saranno i parchi giochi, i parchi acquatici, le piscine e le discoteche.

La prossima settimana sarà fondamentale per decidere la tempistica esatta di ogni fase di riapertura.

Leggi l’articolo completo su The Times of Israel

Torna alla Homepage