Il Giorno della Memoria

Lina Bornstein, nata a Kiev nel 1922, ha celebrato il suo 100esimo compleanno insieme allo staff di Amigour a Netanya.

In gioventù Lina ha lavorato in un dipartimento top-secret che aveva a che fare con gli archivi storici del KGB per quasi 46 anni. Durante gli anni di lavoro ha portato alla luce molti casi di violenza e antisemitismo.

Nel 1994 è immigrata in Israele senza famiglia, stabilendosi a Netanya.

Questo mese cha celebrato il centenario nella sua casa all’interno della residenza per anziani di Amigour, progetto supportato dal Keren Hayesod. A celebrare insieme a lei c’erano i suoi vicini, la badante che la segue da diversi anni e lo staff di Amigour.

È stata un’occasione di gioia e celebrazione. Anche se senza famiglia o bambini con i quali festeggiare era circondata d’amore, e ha ricevuto uno splendido bouquet.

Domandatole il segreto per vivere a lungo a risposto “tutto viene dall’alto (riferendosi a D-o) ed è importante sfruttare al massimo ogni momento nella vita”.

Amigour gestisce 56 residenze/progetti per anziani, che includono quasi 7000 residenti aventi diritto a case publiche dal Ministero dell’Edilizia e dal Ministero dell’Aliyah. La maggioranza sono nuovi olim dall’Ex Unione Sovietica e sopravvissuti all’Olocausto.

La celebrazione del 100esimo compleanno di Lina arriva in un momento simbolico, con il mondo unito nel Giorno della Memoria per commemorare le vite dei sei milioni di Ebrei vittime dell’Olocausto.

Il 27 Gennaio non è solo un giorno di commemorazione, ma anche un giorno per onorare le storie di ogni individuo che, come Lina, ha assistito alle atrocità e agli orrori dell’Olocausto ed è oggi qui con noi a condividere la sua storia con il mondo affinché quegli orrori non possano accadere mai più.

Grazie agli amici del Keren Hayesod intorno al mondo possiamo esserci per Lina e per migliaia di altri sopravvissuti all’Olocausto che hanno bisogno di costante supporto.

#NeverForget

adana escort - escort adana - mersin escort - escort mersin - escort