[separator style=”center” title=”Agenzia Ebraica”]

L’Agenzia Ebraica per Israele, meglio conosciuta come “Sokhnut” è un’organizzazione sionista mondiale con sede in Israele. La Sokhnut opera attraverso donazioni e in collaborazione con donatori di tutto il mondo e di Israele. Keren Hayesod, fondata nel 1920 come braccio economico del movimento sionista, è il partner centrale nella raccolta di donazioni che finanziano le attività dell’Agenzia ebraica.

L’istituzione del mandato britannico in Palestina nel 1920, in seguito alla decisione delle Grandi Potenze alla fine della prima guerra mondiale e alle linee guida della Dichiarazione Balfour del 1917 concernente “l’istituzione di una casa nazionale per il popolo ebraico nella Palestina“, impose al governo britannico di condurre la sua amministrazione in Palestina in accordo con la comunità ebraica di Palestina, tramite una agenzia stabilita per quello scopo – l’Agenzia Ebraica. Questo organo è stato istituito nel 1929.

Insieme con l’esecutivo sionista, l’Organizzazione sionista mondiale, il Keren Hayesod e il Keren Kayemet LeIsrael, l’Agenzia ebraica faceva parte delle istituzioni che costituivano lo “stato in formazione” e gettò le basi per l’istituzione dello Stato di Israele nel 1948.

Dalla sua fondazione nel 1929, l’Agenzia ebraica ha lavorato per portare a casa più di tre milioni di immigrati in Israele e per creare più di quattrocentocinquanta insediamenti agricoli in tutto lo Stato di Israele, educando più di 300.000 giovani nelle istituzioni di Aliyat Hanoar. Ha creato oltre 1.500 istituzioni educative e culturali in tutto lo Stato di Israele, e da allora l’Agenzia ebraica ha lavorato per il popolo ebraico, rafforzando l’identità ebraica nelle comunità ebraiche di tutto il mondo e rafforzando i legami tra Israele e gli ebrei del mondo.

Dall’istituzione dello stato, le principali funzioni dell’Agenzia ebraica si sono concentrate sull’immigrazione e l’assorbimento, l’educazione ebraico-sionista nella diaspora e il rafforzamento della società israeliana.

L’Agenzia ebraica attualmente gestisce 35 centri di assorbimento, che assistono ogni anno circa 10.000 immigrati.

Ogni anno l’Agenzia ebraica investe $ 360 milioni in fondi per i contatti con gli ebrei della Diaspora. Decine di migliaia di giovani ebrei da tutto il mondo vengono in Israele ogni anno attraverso i progetti Masa e Taglit.

L’agenzia ebraica porta a colmare le lacune nella società israeliana promuovendo pari opportunità di acquisire istruzione ed eccellenza. Youth Futures è un’iniziativa unica, innovativa, nazionale e a lungo termine rivolta a bambini e giovani della periferia geografica e sociale di Israele. L’obiettivo del programma è sviluppare la motivazione e creare opportunità di crescita, tenendo conto delle esigenze e dei talenti unici di ciascun partecipante. Ulteriori programmi gestiti dall’Agenzia ebraica (e finanziati anche dal Keren Hayesod) includono Net@, formazione di 4 anni e certificazione giovanile per alta tecnologia, Atidim, eccellenza e responsabilizzazione di giovani e studenti altamente qualificati provenienti dalla periferia, e Sparks of Science, promozione di scienze e tecnologie esatte tra gli studenti delle scuole superiori Israeliani di origine etiope.

L’Agenzia ebraica gestisce cinque villaggi giovanili che forniscono un ambiente normativo, sicuro e di supporto per i bambini, definito come “bambini a rischio”, per il supporto emotivo ed educativo.

Partnership Together (precedentemente “Partnership 2000”) è un’iniziativa unica che collega 550 comunità ebraiche in tutto il mondo attraverso 45 partnership in Israele.

Il progetto Giovani comunità dell’Agenzia ebraica invita i giovani studenti con alta consapevolezza sociale a unirsi alla sfida dell’azione sociale, del coinvolgimento e della leadership. I giovani pionieri ricevono una borsa di studio in cambio di un impegno per il lavoro settimanale nella comunità. L’Agenzia ebraica è coinvolta in oltre 30 giovani comunità in Galilea e nel Negev, delle 60 comunità esistenti in Israele.

Questa azione non sarebbe stata possibile senza la generosa assistenza del mondo ebraico. Il Keren Hayesod è il canale attraverso il quale i contributi del mondo ebraico a questi importanti progetti vengono convogliati all’agenzia ebraica. L’assistenza all’Agenzia ebraica oggi, attraverso Keren Hayesod, è lo strumento principale per preservare e coltivare i collegamenti e l’impegno degli ebrei nel mondo per il popolo ebraico e lo stato d’Israele.