140 studenti d’oltremare ricevono i loro certificati da Net@

Siamo orgogliosi di annunciare che 140 studenti italiani hanno completato un altro anno del curriculum unico di Net@.
Net@, uno dei progetti supportati dal Keren Hayesod, è un movimento giovanile in Italia e Israele che aiuta studenti a colmare i divari socioeconomici attraverso corsi di tecnologia di alto livello e leadership development.

Noga e Amir sono diplomati del programma Net@ israeliano. Prima di unirsi all’IDF hanno deciso di trascorrere un anno di servizio e restituire qualcosa attraverso Net@, con il quale hanno lavorato per supportare la location italiana del programma.

Per la maggior parte di quest’anno hanno dovuto lavorare con gli studenti attraverso Zoom. Finalmente, con il rilassamento delle restrizioni in materia di viaggi, Noga e Amir sono stati in grado di incontrare i loro studenti di persona.

La coppia ha visitato Milano e Torino, dove hanno aiutato in presenza gli studenti con le loro attività di fine anno scolastico. Gli studenti hanno terminato i loro studi in Web Development, Unity (una piattaforma per lo sviluppo di videogiochi) e Graphic Design. Hanno poi tenuto un Hackathon, e gli studenti hanno ricevuto i loro certificati per aver completato un altro anno di programmazione Net@ supportato dall’Agenzia Ebraica per Israele insieme al Keren Hayesod.

La comunità di Milano cha dato un caloroso benvenuto a Noga e Amir, e gli studenti erano elettrizzati dall’arrivo in Italia dei due volontari e impazienti di tornare alle normali attività.

A Torino sono stati gentilmente ospitati da un donatore del Keren Hayesod. Net@ lavora con tre scuole torinesi – la scuola elementare Ebraica, la scuola elementare Enrico Fermi e la Somalia High School.

Amir ci ha detto:

“I want to share the unique and significant experience I had over the past year thanks to Net@, The Jewish Agency for Israel and Keren Hayesod. 

I was looking forward to a year of service in the Diaspora for a long time. I was thrilled when I found out I would be able to fulfill this dream through Net@. 

This year was different in many ways. There were challenges and difficulties but also unique and empowering experiences. Our year of service was particularly dynamic due to the circumstances. I learned this year to act and think differently and creatively. The studies and social activities were conducted through Zoom. We had to teach through different mediums, and I learned to think outside the box thanks to this experience. 

We recently flew to Italy for the end of our year of service, an experience that was especially unique during the current circumstances. This trip was among the most significant experienced that I have ever had. It was exciting to meet our students and fellow staff in person. We delivered a lot of significant technological training to the students. We strengthened our bond with them and strengthened their feelings towards Net@.

This year of service was enjoyable, instructive and challenging for me. I am very happy that I decided to do a year of service with Net@, The Jewish Agency for Israel and Keren Hayesod.”

mersin escort - escort