Regala un tablet ai bambini per studiare e… giocare

250 bambini che hanno fatto recentemente Aliyah e oggi vivono nei Centri di Assorbimento, hanno bisogno di tablet per partecipare alle lezioni online. Questi tablet permetteranno anche di mantenere i contatti con gli amici e parte della famiglia rimasta lontana.

In questo periodo particolare, i bambini si sono trovati sprovvisti degli strumenti necessari per rimanere al passo con gli studi a distanza e raggiungere il loro pieno potenziale accademico e sociale.

180€ è il costo di un tablet. Fate felice un bambino con 1 tablet, 2 bambini con 2 tablet. Da 20€ in su è possibile anche contribuire all’acquisto parziale di un tablet.

Insieme possiamo facilitare l’integrazione dei nuovi olim nella società israeliana.

Il bisogno di tablet tra i bambini dei centri di assorbimento dovuto alla chiusura delle scuole

L’Agenzia Ebraica gestisce 17 centri di assorbimento per nuovi immigrati. Vi si trovano ora oltre 1000 bambini tra i 3 e i 18 anni, di cui 800 etiopi. I loro genitori sono in molti casi alle prese con il doversi adattare ad un nuovo Paese, una nuova lingua e una nuova cultura; il tablet è sicuramente un modo per tenere i bambini interessati all’apprendimento e collegati ai loro amici.

Anche con la riapertura delle scuole il tablet resterà sempre un valido mezzo di istruzione.

I Centri di Assorbimento sono sempre rimasti aperti durate la crisi coronavirus.