Siamo una famiglia: Aiuto per i giovani Olim soli

Sostieni il progetto

Ogni anno circa 4.500 giovani adulti decidono di cambiare la propria vita facendo Aliyah da soli. Una generosa offerta di €30.000 ci consentirà di aiutarli prima, durante e dopo il loro servizio militare e ci permetterà di aiutarli ad inserirsi nella società israeliana.

Per ringraziarti della tua generosa donazione riceverai aggiornamenti annuali sul progetto e l'effetto della tua donazione.

Aliyah 2019: I numeri più alti del decennio

weareonefamily image 3

Dalla fondazione dello Stato di Israele, il Keren Hayesod, l'Agenzia Ebraica e il Governo israeliano hanno aiutato e facilitato l'Aliyah di più di 3 milioni di ebrei. Nell'ultimo decennio Israele ha accolto oltre 250.000 immigrati da 150 nazioni. Nel 2019 sono arrivati 39.000 nuovi Olim, il numero più alto degli ultimi dieci anni. Il 60% circa dei nuovi arrivi in Israele sono sotto i 45 anni e molti sono giovani che fanno Aliyah da soli senza le loro famiglie.

Nei suoi cento anni di supporto incondizionato verso lo Stato di Israele ed il popolo ebraico, il Keren Hayesod ha sempre aiutato i nuovi immigrati e quest'anno non sarà diverso. Vogliamo sostenere in particolare i giovani che decidono di fare Aliyah da soli.

Per facilitare l'integrazione nella società israeliana è fondamentale che i giovani soli ricevano supporto prima, durante e dopo il servizio militare.

Per raggiungere il nostro scopo abbiamo due programmi chiave da finanziare:

Il programma Garin Tzabar – un sistema di supporto a 360° per i nuovi immigrati soli che faranno il servizio militare. Questo programma li aiuta a prepararsi prima dell'arruolamento nell'IDF.

Il programma Soldati senza famiglia (Lone Soldiers) – questo programma serve ad aiutare i giovani Olim durante e subito dopo il servizio militare.