Sovvenzioni per il recupero dei bambini vittime del terrorismo

Sostegno al progetto

Una generosa donazione di €1.000 fornirà una sovvenzione di emergenza a singoli e a famiglie immediatamente dopo un attacco terroristico.

Una generosa donazione di €6.000 fornirà una sovvenzione per la riabilitazione a lungo termine a singoli e a famiglie che hanno bisogno di interventi o trattamenti più duraturi.

Una donazione di €900 fornirà una sovvenzione per il recupero a bambini fra i 5 e i 18 anni che vivono in comunità colpite dal terrore e trattati dai loro Centri di Resilienza locali.

Come riconoscimento della vostra generosa donazione, vi sarà presentato un resoconto del programma e l’impatto del vostro sostegno.

IL FONDO PER LE VITTIME DEL TERRORISMO

Fondato nel 2002, il Fondo per le Vittime del Terrorismo ha fornito assistenza finanziaria e sostegno critico a più 6.500 soldati, famiglie e singoli le cui vite sono state colpite da atti di terrorismo e guerra. L’aiuto fornito dal fondo integra il supporto fornito da agenzie governative. Fino ad oggi, il Fondo ha distribuito più di $20,5 milioni come aiuto finanziario diretto e per sostegno riabilitativo immediato e a lungo termine a vittime del terrorismo e alle loro famiglie.

Sfortunatamente, la minaccia di attacchi terroristici continua ad essere una parte quotidiana della realtà in Israele e il numero di famiglie che richiedono un supporto dal Fondo per le Vittime del Terrorismo continua ad aumentare.

Il Fondo per le Vittime del Terrorismo comprende i seguenti programmi di assistenza:

• Sovvenzioni di emergenza di circa €1.000 a singoli e a famiglie immediatamente dopo un attacco terroristico. Durante le ondate di terrorismo più recenti in marzo 2019 e maggio 2019, il FVOT ha fornito assistenza finanziaria critica per coprire le spese mediche e assistenza finanziaria indispensabile a coloro che hanno avuto bisogno di prendere un congedo non retribuito dal lavoro per stare con i loro familiari che avevano subito un trauma fisico o emotivo.

• Campeggi ricreativi che forniscono ai bambini che sono vittime del terrorismo attività terapeutiche e divertenti durante le vacanze scolastiche. I campeggi ricreativi consentono ai bambini di essere di nuovo spensierati, e creare amicizie con altri bambini che capiscono i loro sentimenti e possono aiutarli nel loro percorso di guarigione.

fvot2

• Sovvenzioni di riabilitazione a lungo termine fino a €6.000 a singoli e famiglie che hanno bisogno di un intervento più costante per ricevere un trattamento emotivo, fisico e psicologico, compreso il trattamento di condizioni come PTSD che possono altrimenti impedire alle vittime di tornare alle loro vite normali.

SOVVENZIONI PER IL RECUPERO

Le sovvenzioni per il recupero da €900 sono forniti a bambini fra i 5 e i 18 anni di età che vivono nelle comunità del sud colpite dal terrorismo e che vengono curati dai loro Centri di Resilienza locali. Ogni bambino che riceve una sovvenzione per il recupero è riconosciuto dal governo come una vittima del terrorismo o ha un parente stretto che è stato riconosciuto come vittima del terrorismo e soffre di PTSD costante e prolungato in seguito a un atto terroristico o di guerra. Il personale del FVOT mantiene una comunicazione costante con gli assistenti sociali governativi che gestiscono le cartelle delle vittime del terrorismo. Nell’ambito della collaborazione con i Centri di Resilienza della Israel Trauma Coalition tutti i bambini che ricevono le sovvenzioni sono identificati e indirizzati al FVOT dai loro Centri di Resilienza locali. Inoltre i Centri di Resilienza consigliano il tipo di trattamento che è più adatto per il bambino particolare.

I seguenti sono esempi dei tipi di trattamento terapeutico coperti dalle sovvenzioni per il recupero nel 2019:
• Terapia equestre
• Attività sportive come idroterapia
• Arricchimento musicale
• Lezioni di danza
• Terapia artistica
• Campeggi estivi
• Trattamenti medici alternativi

Gli ultimi round di violenza nel 2019, compresi 850 razzi e mortai sparati su Israele da Gaza in maggio 2019, hanno risvegliato e intensificato casi di sindrome da PTSD in molti bambini che vivono intorno alla striscia di Gaza. I gruppi terroristici continuano a concentrare deliberatamente i loro attacchi su centri popolati da civili e hanno colpito case, aziende, strade israeliane e perfino un asilo e un ospedale ad Ashkelon. Alla luce di tutto questo, il Fondo per le Vittime del Terrorismo intende aumentare il numero di sovvenzioni per il recupero per integrare il trattamento fornito dai Centri di Resilienza locali. Tutte le sovvenzioni di recupero nel 2019 sono destinate ad essere fornite a bambini traumatizzati dal terrore, e ricoprono un ruolo integrale nel loro processo di riabilitazione poiché i bambini imparano a provare gioia dopo un trauma o una perdita. Nel corso del processo, costruiscono la loro capacità di resilienza, alleviano lo stress, superano sentimenti di isolamento e migliorano le loro abilità sociali per mezzo di attività che sono sia terapeutiche che piacevoli.

Finora, nel 2019 il Fondo per le Vittime del Terrore ha fornito 229 sovvenzioni di resilienza, programmi per un campeggio di Pasqua di cinque giorni per 300 bambini, e campeggi ricreativi di nove giorni durante le vacanze estive.

fvot3

Fai una donazione per sostenre il Fondo Per Le Vittime Del Terrorismo cliccando qui e scrivi "FVOT" nella sezione "Scirvi un messaggio"

Oppure fai un bonifico al Keren hayesod ONLUS IBAN: IT34F0521601614000000008290

Per fare donazioni in contanti o con bancomat/carte di credito venite nei nostri uffici

a Milano in Corso Vercelli, 9 dal lunedì al giovedì dalle 10.00 alle 15.00, venerdì dalle 10.00 alle 13.00

a Roma chiamate il 335 8354930 dalle 9.00 alle 17.00 per prendere appuntamento