Cara amica, caro amico di Israele e del Keren Hayesod

Andrea Jarach emal estate 2019
logo kh100 small

Logo per festeggiare i 100 anni del Keren Hayesod

Mentre il Keren Hayesod giunge al suo centesimo compleanno, qui in Italia, dopo quattro anni di presidenza molto impegnativa a causa di numerosi mutamenti nelle leggi italiane che regolamentano il non profit, è giunto il momento di passare a elezioni per il nuovo consiglio del Keren Hayesod Onlus che a sua volta nominerà il presidente e il tesoriere. Questo avverrà nel corso del centesimo anniversario del Keren Hayesod. Una tappa fondamentale che ci rende particolarmente orgogliosi di essere parte determinante del miracoloso sogno sionista.

Come sapete il Keren Hayesod ha lo scopo primario di sostenere la società di Israele e gli ebrei che si trovano in stato di necessità ovunque nel mondo.

Nella storia, grazie a tanti volontari che si sono prestati a dedicare al Keren Hayesod il loro tempo e le loro capacità umane e professionali, così come negli ultimi quattro anni, abbiamo potuto sostenere dall’Italia la raccolta mondiale del Keren Hayesod in misura ben superiore alla proporzione numerica delle Comunità Ebraiche italiane rispetto a quelle mondiali. Lo dobbiamo a voi donatori. E a chi ha voluto sostenere Israele nelle proprie ultime volontà.

In questo periodo abbiamo aiutato Israele in varie emergenze. Dalla protezione dai missili con rifugi fissi e mobili, al ricovero dai grandi incendi, alla assistenza ai giovani a rischio per la povertà.

Fuori dalle emergenze il Keren Hayesod resta protagonista nell’aiuto agli ebrei che compiono la Alya. Silenziosamente da numerosi Paesi in cui gli ebrei sono a rischio. Abbiamo potuto veicolare le donazioni di tanti verso istituzioni benemerite e ospedali.

Abbiamo finanziato centinaia di viaggi in Israele per ragazzi ebrei. Abbiamo finanziato qui in Italia numerose iniziative a favore dei gruppi giovanili ebraici. Siamo stati vicini alla Ambasciata di Israele per sostenere eventi celebrativi pubblici.

Molti nostri amici si sono rivolti al Keren Hayesod a Gerusalemme per offrire i propri lasciti testamentari ad Israele.

Siamo il ponte verso chiunque voglia sostenere lo Stato di Israele con tutti i risvolti della identità ebraica, senza alcuna collocazione politica o gradazione religiosa.

E lo siamo anche per tanti amici non ebrei che credono nel messaggio di libertà e giustizia di Israele.

Le elezioni del nuovo consiglio, originariamente previste per settembre, in concomitanza con la assemblea annuale dei soci che verrà convocata a breve, saranno tenute nella primavera prossima causa il continuo evolvere della approvazione del regolamento sulle organizzazioni del non profit in Italiana. È per noi fondamentale poter essere perfettamente allineati a questo regolamento per poter far godere ai donatori di benefici fiscali. Questo comporterà forse qualche variazione allo Statuto del Keren Hayesod che i soci saranno chiamati ad approvare con le elezioni del nuovo Consiglio.

Negli ultimi mesi abbiamo avuto l’arrivo di Alex Kerner, lo shaliach, ha sostituito Carmel Luzzatti, tornato dopo sei anni in patria a fine mandato, e a cui devo tanti ringraziamenti per l’aiuto che ha dato alla nostra campagna. Alex parla perfettamente italiano, è nato in Argentina, da cui ha fatto Aliah all’età di 16 anni mosso dagli ideali sionisti. Gli stessi ideali che oggi, dopo una bellissima carriera nell’ufficio del Primo Ministro, lo portano a voler restituire al Paese quanto ricevuto da giovane.

Tra i tanti progetti finanziati dalle nostre donazioni un cenno a parte merita il progetto Net@ di educazione digitale per i giovani.

Net@ consente ai donatori di far valere il doppio la loro donazione! Prima beneficiando qui i nostri ragazzi e rendendo la scuola ebraica sempre più eccellente, poi, andando a sostenere Net@ in Israele. Il programma entra nel secondo anno con ottimi risultati per Israele (i fondi vanno a pagare i servizi di Net@) e per le nostre comunità, oggi Milano e da ottobre anche Torino. Nell’anno scolastico appena concluso Net@ ha beneficiato anche i bambini delle nostre primarie e i ragazzi delle medie. Oltre naturalmente a creare il primo nucleo di liceali. Quest’anno con Net@ senior aiuteremo anche i nostri anziani a tenersi aggiornati con le tecnologie.

Il Keren Hayesod Italia ha avuto il privilegio di esportare per primo nel mondo il progetto da Israele. Per saperne di più potete visitare il sito www.khitalia.org

Le nostre fonti finanziarie siete voi che ci leggete. Con donazioni libere, indispensabili per le emergenze, donazioni mirate a progetti, lasciti e eredità, e sponsorizzazioni.

CLICCA QUI PER FARE UNA DONAZIONE ONLINE

Proprio il progetto Net@ ci consentirà di richiedere fondi pubblici e privati per la formazione dei giovani, oltre a dare una buona immagine di Israele alla società che ci circonda.

Aiutateci segnalando aziende potenzialmente interessate alla sponsorizzazione, i fondi andranno come sempre in Israele.

In Italia la nuova legge sul non profit consente sostanziose detrazioni fiscali soprattutto alle aziende.

I nostri professionisti, come detto poco sopra, sono al lavoro per adattare il Keren Hayesod Onlus alle nuove richieste di legge per poter godere dei vantaggi fiscali.
Vorrei qui fare un appello ad iscrivervi o a rinnovare la vostra iscrizione alla nostra associazione (donazione minima €50) e a partecipare alle prossime elezioni che si terranno come detto l’anno prossimo.

Per iscriversi o rinnovare l'iscrizione potete riempire il modulo online e potete fare la donazione minima di €50 cliccando qui. Nella sezione "messaggi" scrivete "Iscrizione ONLUS" oppure "Rinnovo ONLUS"

Lo statuto impone, a chi vuole esprimere il proprio voto e la propria candidatura, di essere iscritto al Keren Hayesod Onlus.

In autunno si terrà comunque l’assemblea ordinaria dei soci il cui programma sarà: l’approvazione del bilancio 2018, che i revisori hanno approvato in questi giorni, una relazione di Alex Kerner sulle elezioni israeliane che si terranno il 17 settembre, e una presentazione di Net@ e degli istruttori volontari che arrivano da Israele a fine agosto.

Contiamo di vedervi numerosi.

Ma adesso vi invitiamo tutti insieme a mandare la vostra domanda di iscrizione o rinnovo alla Onlus.
Potete farlo attraverso il modulo online presente  sul nostro sito.
E potete fare la vostra donazione (€50 minimo) cliccando qui

Sul sito troverete anche l’attuale statuto del Keren Hayesod Onlus.

Buone vacanze a tutti.
Andrea Jarach
Presidente Nazionale Keren Hayesod Onlus